I momenti salienti:

  • 3 Aprile
  • 8 Aprile
  • 10 Aprile
  • 1 Maggio
  • 2 Maggio
  • 6 Maggio
  • 11 Maggio
  • 16 Maggio

Dopo ben 14 segnalazioni pubblicate in meno di un mese su SCATTONETTO, il sindaco di Campi Bisenzio ha finalmente deciso di far rimuovere ad ALIA i tristi cassonetti e ha chiesto di provvedere a estendere il servizio di Porta a Porta anche in questa zona. Le foto pubblicate su questa piattaforma hanno dimostrato, senza ombra di dubbio, che qui esisteva un grosso problema di gestione dei rifiuti e dei cassonetti. Le zone interessate sono quelle in Via del Tabernacolo, a Capalle.

A questa situazione non si era arrivati per un solo errore, ma per il mescolarsi di atteggiamenti diversi: l’inciviltà di alcuni cittadini, gli atti illeciti di imprenditori e aziende e la scarsa attenzione del gestore unico a informare, controllare e sanzionare. C’è ancora da fare, visto che per ora ALIA ha portato via i cassonetti ma non tutti i rifiuti che erano stati abbandonati nelle vicinanze, ma è un primo passo importante!

All’estensione del servizio del Porta a Porta in questa zona, speriamo di vedere seguire l’allargamento del servizio ad altre zone del comune insieme all’introduzione del sistema di tariffazione puntuale.

I sindaci dei comuni serviti da ALIA e gli assessori preposti non possono far finta di nulla e devono pretendere dalla società di gestione (oggi diventata unica) un servizio di qualità. Questo si attua attraverso una corretta e completa informazione ai cittadini, l’introduzione dei migliori sistemi di raccolta dei rifiuti (che per noi si traduce nel passaggio dal sistema a cassonetto a quello del Porta a Porta con tariffazione puntuale) e da una fondamentale azione di controllo sui comportamenti sbagliati o illeciti.

Le nostre foto su scattonetto sono la conferma concreta degli studi statistici: il sistema cassonetti è altamente inefficiente. Solo con un moderno porta a porta si arriva a una gestione virtuosa dei rifiuti, con significativi incrementi nella percentuale di raccolta differenziata, inchiodata in tutta la nostra area al 50%.

Intanto un grazie a tutti gli SCATTOnettatori che hanno permesso di ottenere questa prima vittoria!

Continuate a pubblicare foto e segnalazioni, cosi da poter fare la giusta pressione ai nostri amministratori pubblici e ai gestori del servizio.

Ecco alcuni SCATTOnetti pubblicati in questo ultimo mese